Skip to main content
x

Le discipline

Le nostre discipline

La bachata è un genere musicale latino americano originario della Repubblica Domenicana che ha dato origine al relativo ballo di coppia.

La musica presenta un suono dolce e melodico. I testi delle canzoni trattano sempre il tema dell'amore in tutte le sue sfumature, a volte in termini idilliaci e a volte in termini drammatici.

 

É un ballo che nasce dalla classe sociale povera intorno agli anni 40. La borghesia disprezzava questo genere musicale, non solo perché espressione delle classi povere, ma anche perché le movenze tipiche del ballo venivano viste come oscene e volgari. La bachata delle origini, infatti, non presentava molte figure come nell'interpretazione moderna; era un ballo in cui l'uomo e la donna, per tutta la durata del brano, restavano abbracciati dondolandosi ed effettuando un provocatorio movimento d'anca sul quarto battito musicale.

 

Attualmente esistono due scuole di pensiero sull'interpretazione moderna di questo ballo:

La prima, prettamente dominicana, prevede una danza più fedele alle origini, con pochissime figure e un movimento quasi sempre sul posto;

La seconda, tipicamente europea, prevede una danza ricca di figure, spesso importate dalla salsa o dal merengue, inserendo anche le figure della beguine, che rende il ballo molto coreografico e più fruibile dal punto di vista commerciale. Lo stile adottato dalla nostra scuola è quello domenicano.

Il Balboa è una danza swing che ha origini nel Sud della California agli inizi degli anni 20 che acquisì sempre più popolarità negli anni 30/40. Il termine balboa sin dalle origini si riferisce ad un ballo caratterizzato dalla suo abbraccio stretto e dalla sua completa connessione con tutto il corpo. Questa posizione nasce a causa delle sale da ballo che negli anni 30 erano decisamente più capienti delle sale attuali. Queste infatti contenevano più di mille persone e vi era la necessità di stare in spazi molto stretti e in tantissime persone.

 

É un ballo che in assoluto si pratica tramite un abbraccio chiuso e solitamente su ritmi particolarmente veloci.

Esistono diversi modi per sviluppare il passo base, a seconda della velocità del brano e dalla esperienza della coppia: Up/Hold/Shuffle 

Oltre alla posizione chiusa ci sono molteplici variazioni in posizione aperta.

La postura di questa danza prevede la consapevolezza di posizionare il peso del corpo sull’avampiede, affinché leader and follower mantengano una posizione piramidale, di conseguenza mantenere un contatto più alto

 

Il passo base viene ballato su 8 conti musicali e prevede tanti footwork. 

Chi mai non si è trovato ad una serata danzante nel periodo estivo, piuttosto che ad una festa o a un matrimonio? 

Praticamente nessuno… 

In queste occasioni vi sarà sicuramente capitato di vedere persone divertirsi e ballare insieme piccole sequenze di passi, eseguite in gruppo, spesso condotte da un animatore.

Questo corso è proprio dedicato a te!

Potrai scoprire quanto è semplice e divertente ballare delle coreografie in gruppo e cimentarti in quelle serate dove solitamente stavi seduto ad osservare gli altri.

 

La nostra lezione è divisa in 2 parti: la prima composta da un piccolo riscaldamento, finalizzato a coordinare tutto il corpo e sciogliere movimenti all’apparenza . Il tutto è ovviamente riprodotto su ritmi musicali di diverso genere. Nella seconda parte invece scopriremo lezione dopo lezione quelli che sono i balli classici di questa disciplina, ad esempio l’hully gully, il mambo, il Cha-Cha-Cha eccetera. Tra il repertorio della nostra scuola però ci sono anche balli di gruppo più moderni, quali Despacito, Cambia e molto altro.

Questo tipo di corso prevede l’insegnamento di 2 discipline: 

La prima è il ballo liscio, composto da Mazurka, Valzer Viennese e Polka

La seconda è il ballo da sala, composto da Valzer Lento, Tango e Fox-Trot

 

La postura di queste due discipline prevede una posizione del corpo eretta, un contatto di coppia che viene chiamato Destra con Destra e un abbraccio chiamato Quadro.

 

Eleganza e classe contraddistinguono questi balli, chiamati anche danze nazionali 

Durante questo corso potrai scoprire le grandi differenze musicali tra un brano e l’altro e i cambiamenti ritmici che differenziano queste discipline. 

 

Attraverso questo corso e una buona pratica, riuscirai a cimentarti in modo sicuro e preparato in qualsiasi sala da ballo o balera e, per i single, riuscirai ad invitare qualsiasi dama/cavaliere e dimostrarti sicuro e praparato.

Per liscio si intende un insieme di tre balli popolari dell'Ottocento: mazurka, polka e valzer viennese.
L'impostazione della coppia è identica per tutti e tre i balli:il cavaliere tiene il busto eretto, le spalle rilassate e ben aperte, il braccio sinistro aperto, il destro a chiudere la dama in un abbraccio chiuso.
La dama terrà una postura eretta con un leggero cambré della schiena. 
Per balli da sala si intendono valzer lento, tango e foxtrot.

Il nostro corso prevede l'unione di questi 6 balli.

Con il termine "Salsa" vengono denominati vari ritmi, soprattutto caraibici, popolari nell'America latina. L'antenato della salsa è il Son cubano che combina sia influenze europee che africane.
Il modo di ballare la “Salsa”, varia di molto in base al luogo d’origine in cui si è imparata.
Ad esempio, la Salsa dei Caraibi e dei Paesi Latinoamericani si sviluppa come un paseo, che è un movimento molto circolare e lento.
In questi stili rientrano anche quello cubano, con un movimento che si abbassa più verso il suolo, e quello colombiano con un contatto più leggero. Per ballare la Salsa nella sua forma più elementare, si seguono le quattro battute della musica, ma si fanno tre passi, ognuno della stessa durata della battuta.
Il restante si può incorporare al precedente (il risultato è una conta rapido-rapido-lento) o si aggiunge un movimento di ornamento. I passi possono esser fatti muovendosi o rimanendo sul posto, un po’ come fare tre passi alla volta camminando e facendo una pausa in mezzo.
La Bachata un genere musicale le cui radici affondano nell'isola caraibica della Repubblica Dominicana e dalla quale ebbe vita il relativo ballo.
Il genere musicale chiamato "bachata" trae le sue origini dalla lenta evoluzione della musica e dei balli che venivano praticati durante gli incontri o le riunioni sociali della povera gente, dai gruppi di musicisti - anonimi - che suonando, involontariamente crearono una forma accelerata del bolero, dai testi simili ma diversi per il modo in cui venivano cantati, cioè con una tonalità di voce più nasale e con cori che accompagnavano il cantante esprimendo tristezza e amarezza. Varcando i confini della Repubblica Dominicana, con il tempo, la “bachata” vede variare non solo le sue sonorità, ma anche le movenze del suo ballo.
La tradizione infatti, vuole una danza senza figure, senza coreografie, dove il continuo dondolarsi e sfiorarsi dei corpi con amore e sensualità ispiri nei ballerini sogni proibiti.
L'Europa oggi, ne ha fatto invece un ballo ricco di figure composte, di passaggi esclusivamente coreografici tesi ad attirare il pubblico spettatore come se il ballo dei "bachateri" non fosse più il sogno erotico da assaporare ad occhi chiusi

Il Lindy Hop è la forma più autentica di ballo Swing, evolutasi dal Charleston e da altre Danze Jazz negli anni 20 ed esplosa poi nella Swing Era degli anni 30 e 40. 

Si diffuse da Harlem a New York, dove nacque, attraverso tutti gli Stati Uniti, per arrivare poi in tutto il resto del mondo sotto forme diverse, e sbarcare in Europa ed in Italia dopo la Liberazione, nel 1945, dove si è poi trasformato in Boogie Woogie. 

Deve il suo nome, a quanto dice la leggenda, a Charles Lindbergh ed al suo famoso "salto" (hop) attraverso l'Atlantico a bordo del suo aereo.

In altre parti del mondo si chiama anche Jitterbug. Il Lindy Hop è molto famoso per i passi acrobatici, ma non è questo il solo aspetto di questo ballo. Puo essere ballato su tempi lenti e veloci ed è perfetto per tutte le età e per tutti i livelli di allenamento fisico.

Per definizione il Lindy Hop come qualsiasi ballo Swing si balla su musica jazz-swing, uno stile musicale popolare degli anni 30 e 40. In particolare questo vale per il Lindy Hop ed è quello che lo differenzia da altri balli successivi come il Rock'n Roll, il Rockabilly, il Jive, Il Boogie Woogie, il West Cost Swing. Questi balli vengono tutti dal Lindy Hop, ma vengono tutti ballati su altri generi musicali. Il Lindy Hop è il ballo Swing piu autentico.


I ballerini di Lindy Hop sono musicali, questo significa che ascoltano la musica e la interpretano spontaneamente con il loro ballo, sia che conoscano il brano sia che non lo abbiano mai ascoltato. Il passo base viene eseguito su 8 e 6 conti musicali.